Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

monastero

sezione trasversale del complesso abbaziale di morimondoL’abbazia di Morimondo, a differenza degli edifici cistercensi tradizionali e benedettini in genere che sono costruiti in piano, è costruita su più livelli. Infatti si trova edificata su un avvallamento, per cui presenta complessivamente quattro livelli che ben si individuano sul lato orientale. Partendo dall'alto, abbiamo la quota +4,90 metri corrispondente al dormitorio, alla quota +0,00 metri si trovano il chiostro e lo scriptorium, a -4,60 metri la sala della tessitura e infine a -8,80 metri la sala dei fondatori.

I locali del cenobio, qualunque sia lo scopo al quale essi sono adibiti, hanno una struttura simile, semplice, lineare e al tempo stesso elegante, perché per il monaco ogni attività, e non solo la preghiera, deve essere una lode a Dio.

il lato sud del chiostroTutti gli ambienti del monastero trovano il loro punto di raccordo nel chiostro; esso occupa un posto centrale per la vita del monaco poichè è luogo di silenzio e di preghiera.

Il suo nome deriva dal latino «claustrum» che significa chiuso, infatti non ha sbocchi diretti verso l’esterno e comunica solo con il cielo proprio per ricordare al monaco l’unico motivo della sua vita: avere la mente fissa in Dio.

Attualmente il chiostro di Morimondo si presenta nella sua pianta essenziale medievale. Si individuano due inserimenti più recenti: tre porticati rinascimentali del primissimo ‘500 e due palazzi della metà del '700. Il lato nord conserva l’aspetto originale.

 

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.54 del 01/02/2017 agg.26/02/2017