ICS di Turbigo navigazione veloce.
menu principale | colonna di navigazione a sinistra | contenuto principale | colonna di navigazione a destra | piè di pagina

menu principale

contenuto principale

edificio

la chiesa vista dall'ingressoPer capire l’architettura cistercense occorre considerarla come l’espressione della spiritualità dell’Ordine.
Le abbazie cistercensi sono come libri aperti che aiutano ad elevare la mente a Dio, ad incontrarlo nell’umiltà, nella semplicità, nella preghiera e nella conversione; la loro bellezza non deriva dalla ricchezza della decorazione o dalla preziosità dei materiali, ma dalla loro funzionalità ed essenzialità, dai rapporti geometrici, dal propagarsi della luce e del suono.

L'abbazia di Morimondo, inizialmente costruita in legno, si presenta come un grandioso ed elegante edificio in mattoni d’argilla prodotti dalla fornace che proprio i monaci costruirono per l’edificazione in muratura del monastero
In una zona in cui non c’erano cave di pietra, l’uso dell’argilla s’imponeva sia per la facilità di reperimento e di lavorazione, sia per la consonanza alla scelta di povertà dell’Ordine.

Segui questi link per approfondire la conoscenza

 

colonna sinistra

colonna destra

piè di pagina