Menu secondario

Tu sei qui

addio Sandro

Con dolore e commozione diamo l'annuncio che ieri, 30 gennaio 2015, Sandro Rondena è tornato alla Casa del Padre.

Il Santo Rosario di suffragio sarà recitato nella chiesa di San Gaetano ad Abbiategrasso sabato 31 gennaio alle 21:00.
La celebrazione della Messa del suo funerale sarà nell'abbazia di Morimondo lunedì 2 febbraio alle 10:30.
Al termine si proseguirà per la sepoltura nel cimitero di Morimondo.

La figura del caro Sandro, che ha dedicato gran parte della sua vita, le sue energie e tutto il suo entusiamo al recupero degli ambienti del complesso monastico, è ben descritta da Marco Aziani sulle pagine di 'Ordine e Libertà'.
Per chi non ha avuto la gioia di conoscerlo, interessante anche un vecchio articolo di Caterina Giojelli.

A noi piace ricordarlo anche con le parole che lui stesso ha pronunciato il 4 ottobre 2008, a conclusione dei lavori di restauro.

A quasi trent'anni dall'inizio di questa avventura, stupore, commozione e gratitudine sono le parole che portiamo nel cuore per quanto abbiamo visto accadere.

Lo stupore per la positività del cammino di questi anni, caratterizzati da continue e significative sorprese e scoperte.

La commozione per la bellezza che traspare ovunque tra queste mura.
La stessa bellezza che ci ha commosso e affascinato da giovani e che ci ha accompagnato e confortato in tutti questi anni di duro lavoro.

Gratitudine perché non era per nulla scontato arrivare al termine di questa avventura, neanche per noi che l'abbiamo iniziata e vissuta in prima linea.

Permettetemi in chiusura un ringraziamento personale a Colui che parafrasando Dante "move il sole e le altre stelle" per essere qui a vivere e a festeggiare con voi questo giorno.
Un anno fa la malattia che mi aveva colpito inaspettatamente non permetteva di darlo per scontato.
Ecco perchè il mio cuore è colmo di gratitudine.
[...]

Vogliamo concludere offrendo a Colei che è protettrice di questo luogo, la Vergine Maria, tutto il lavoro di questi anni e ricordare un antico canto della tradizione medioevale che ci corrisponde: "Non nobis Domine sed nomine tuo da gloriam"

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.79 del 07/04/2021 agg.18/04/2021