navigazione veloce
menu principale | contenuto principale | menu secondario | piè di pagina

logo: torna alla home page

Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo

Piazza Municipio 6 - 20081 Morimondo (Mi)
tel e fax 0294961919
e-mail fondazione@abbaziamorimondo.it



sei in home > attività > eventi

contenuto

eventi

Giornate Europee del Patrimonio e Fai il pieno di cultura

venerdì 23 e sabato 24 settembre 2011

logo gep2011Istituite nel 1991, le Giornate Europee del Patrimonio hanno come slogan consolidato 'L'Italia tesoro d'Europa'.

"Le Giornate, volute per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico, per sviluppare nei cittadini europei la consapevolezza delle proprie radici comuni, sono un’occasione per condividere la straordinaria ricchezza del continente in cui viviamo e per imparare a conoscere ciò che è fonte di storia e identità: un’opportunità di sviluppo e creatività, nella convinzione che ogni esperienza genera passione e rispetto per ciò che si conosce."

logo di fai il pieno di culturaNello stesso fine settimana anche la Regione Lombardia, in collaborazione con le Province Lombarde, promuove Fai il pieno di cultura, la manifestazione che da quattro anni si conferma una grande occasione di valorizzazione della cultura nella nostra regione.

L'abbazia di Morimondo partecipa alle concomitanti iniziative con due momenti correlati e legati al Civico Museo Angelo Comolli.

VENERDI' 23 SETTEMBRE

  • inizio alle ore 21.00
  • apertura straordinaria serale del Civico Museo Angelo Comolli con conferenza
    L’architettura eclettica a Milano ai tempi dell’artista
    conduce Paolo Mira
  • a seguire visita libera al Museo

SABAT0 24 SETTEMBRE

  • inizio alle ore 21.00
  • apertura straordinaria serale del Civico Museo Angelo Comolli con conferenza
    Il lavoro di Angelo Comolli
    conduce Piero Rimoldi
  • a seguire visita libera al Museo

Le iniziative sono gratuite e non occorre prenotazione.

Il museo Comolli sarà aperto anche domenica 25 settembre: al di fuori delle due iniziative in oggetto gli operatori didattici della Fondazione effettueranno le consuete visite guidate mensili.

la notte dei musei

sabato 14 maggio 2011 - dalle ore 21,00 alle ore 24,00

logo dell'iniziativaAnche quest'anno il Ministero dei Beni culturali promuove per il prossimo 14 maggio "La notte dei Musei".

Si tratta di un grande evento a carattere europeo, mirato a diffondere la conoscenza del patrimonio culturale presso il più ampio numero di cittadini, venendo incontro alle persone che hanno difficoltà a fruirne nel normale orario di visita.

L'abbazia di Morimondo partecipa con un'apertura straordinaria notturna e gratuita della mostra Exordium. Nell'occasione sarà possibile visitare liberamente oltre alla mostra ospitata nel refettorio, la chiesa, il chiostro e la sala capitolare.

Per informazioni aggiuntive: segreteria della Fondazione

primavera della cultura

lunedì 9 maggio 2011 - ore 21,00
lunedì 16 maggio 2011 - ore 21,00

logo dell'iniziativaL'Arcidiocesi di Milano in collaborazione con il Coordinamento dei Centri Culturali Cattolici, con il patrocinio del Comune di Milano e con il contributo delle Province di Milano, Lecco e Varese, mette in calendario ben 77 incontri che mettono in gioco tematiche decisive come il rapporto tra fede e ragione, e che coinvolgono moltissime realtà diocesane, ma non solo. Gli eventi, tutti gratuiti al pubblico, prenderanno il via nei primi giorni di maggio e si protrarranno fino all’inizio di giugno e avranno luogo a Milano e in diversi comuni del territorio della Diocesi ambrosiana.

Qui è posibile scaricare il pieghevole con il dettaglio di tutti gli eventi (pdf 1,69MB).

L'abbazia di Morimondo partecipa con Itinerario di santità e comunione attraverso la simbologia dell'architettura cistercense.

Partendo dalla chiesa abbaziale sia lunedì 9 maggio che lunedì 16 maggio alle ore 21,00 don Mauro Loi, parroco di Morimondo e direttore del Museo dell'abbazia, acompagnerà in una visita guidata notturna e gratuita al complesso abbaziale.

PRECISAZIONI

Per la visita è necessaria la prenotazione entro il mercoledì precedente all'iniziativa.

 

Per informazioni aggiuntive: segreteria della Fondazione

settimana della cultura

sabato 16 aprile 2011 - dalle 15.00 alle 18.00

logo del 2011In occasione della tredicesima edizione della 'Settimana della Cultura', promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, il Museo dell’Abbazia di Morimondo, la Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo e la Parrocchia di Santa Maria Nascente propongono per sabato 16 aprile 2011 l'anteprima alla mostra fotografica Exordium.

Dalle ore 15.00 alle 18.00, senza necessità di prenotazione, sarà possibile visitare gratuitamente la mostra fotografica Exordium, dedicata alle prime quattro abbazie cistercensi italiane, ospitata nel refettorio monastico.

 

PRECISAZIONI

La mostra è corredata di catalogo.

La visita didattica all’intero percorso museale non rientra nelle manifestazioni gratuite predisposte per la XIII Settimana della Cultura.

Ingresso da piazza Municipio 6.

 

Per informazioni aggiuntive: segreteria della Fondazione

uomini di dio

sabato 26 marzo 2011- ore 21.00

i monaci di notre dame de l'atlas Nella notte dal 26 al 27 marzo 1996 sette monaci trappisti del monastero di Notre Dame de l'Atlas, a Tibhirine, in Algeria, venivano sequestrati dai terroristi appartenenti a una cellula del Gruppo Islamico Armato.

Dopo parecchi negoziati falliti fra rapitori e governi algerino e francese, i sette fratelli venivano assassinati, probabilmente il 21 maggio 1996. Le teste, troncate dai corpi, ritrovate il 30 maggio, vennero seppellite il 4 giugno nel cimitero del monastero, dopo la solenne celebrazione dei funerali nella cattedrale di Algeri. Le circostanze precise dei due mesi di detenzione, della loro morte e i nomi dei reali assassini restano ancora avvolte nel mistero.

La loro scelta di restare in Algeria, nonostante il crescente clima di terrore e l'assassinio di numerosi preti e religiosi, era maturata comunitariamente, dopo una visita intimidatoria da parte dei 'fratelli della montagna' avvenuta la notte di Natale del 1993.
Questa libera decisione esprimeva la loro volontà di restare insieme nel luogo della loro stabilità, condividendo con i vicini i pericoli della violenza che colpiva soprattutto i più indifesi, solidali con la sparuta minoranza ecclesiale, donati a Dio e all'Algeria, offerti come Cristo per la salvezza del popolo.

I sette religiosi, molto diversi fra loro, provenivano da tre monasteri differenti: li accomunavano l'amore per il popolo algerino, il rispetto per l'Islam, il desiderio della povertà. Questa loro seconda vocazione, innestata nella grande vocazione cristiana e cistercense, li ha condotti insieme a testimoniare il mistero pasquale di Cristo nell'offerta della loro vita.

  • Padre Christian de Chergé (1937-1996), priore titolare del monastero, vero padre e animatore di un cammino spirituale sofferto che ha condotto la comunità ad accettare lucidamente la possibilità del martirio. Aveva cinquantanove anni.
  • Il fratello converso Luc Dochier (1914-1996), di ottantadue anni, medico, divenuto leggendario nella zona per il suo servizio ai malati e che scriveva: "Non c'è vero amore di Dio senza acconsentire senza riserve alla morte" e che non rimpiangeva assolutamente nulla della sua lunga vita donata all'Algeria.
  • Padre Christophe Lebreton (1950-1996), il più giovane, appartenente alla generazione della rivolta studentesca del '68, che crebbe in breve tempo nella fede fino all'offerta della vita, secondo la testimonianza profonda e poetica del suo diario.
  • Fra' Michel Fleury (1944-1996), ex-membro del Prado, uomo semplice, silenzioso e lavoratore instancabile.
  • Padre Bruno Lemarchand (1930-1996), superiore della casa annessa di Fes, nel Marocco, ponderato e profondamente umile. Aveva sessantasei anni.
  • Padre Celestin Ringeard (1933-1996), di sessantadue anni, ricco di sensibilità e molto dotato per la relazione interpersonale.
  • Fra' Paul Favre-Miville (1939-1996), abilissimo nei lavori manuali.

(da Martirologio cistercense)

 

locandina Ricoderemo i martiri di Tibhirine nel quindicesimo anniversario del loro rapimento, proprio la sera di sabato 26 marzo 2011 alle ore 21.00 con la proiezione in abbazia del film Uomini di Dio di Xavier Beauvois con Lambert Wilson e Michael Lonsdale.

La consapevolezza dei monaci di Tibhirine di andare incontro alla morte è affermata anche dal mirabile testamento del priore (tre brevi pagine tra le più profonde della spiritualità contemporanea), dal diario del maestro dei novizi e dalle lettere degli altri fratelli ai familiari.

La loro vicenda è narrata nel libro Più forti dell'odio, scritto da Frère Christian de Chergé e dai suoi confratelli, Edizioni Qiqajon. Altri testi: Martiri in Algeria, a cura di Bernardo Olivera, Edizioni Ancora; Sept vies pour Dieu et l'Algérie, Textes recueillis et présentés par Bruno Chenu, Bayard Editions; M.Duteil, Les martyrs de Tibhirine, Edition Salvator; M.C.Ray, Christian de Chergé, prieur de Tibhirine, Bayard Editions.

L'abbazia di Morimondo ha radici in comune con il monastero di Notre Dame de l'Atlas. Infatti Morimond, abbazia cistercense francese fondata nel 1115 dai monaci di Citeaux, casa madre dell'abbazia di Morimondo (1135), è anche la casa madre di Aiguebelle (1137) che a sua volta ha fondato nel 1938 l'abbazia di Notre Dame de l’Atlas a Tibhirine in Algeria.

La proiezione del film sarà preceduta da una riflessione tenuta da padre Floris, monaco trappista dell'abbazia di Nostra Signora del Santissimo Sacramento alle Frattocchie, Roma.

Ingresso gratuito

Per informazioni: segreteria della Fondazione

riapertura museo comolli

sabato 25 e domenica 26 settembre 2010

locandina dell'iniziativa Nei giorni 25 e 26 settembre, nel contesto delle Giornate Europee del Patrimonio e dell’iniziativa “Fai il pieno di cultura”, riapre dopo due anni il Civico Museo Angelo Comolli.

La sospensione dell’attività si è resa necessaria per consentire l’installazione di una piattaforma elevatrice per disabili.

Angelo Comolli, pittore e decoratore della Milano degli affari tra fine ‘800 ed inizio ‘900, acquistò l’abbazia nel 1917 e la utilizzò come residenza di campagna fino al 1949, anno della sua morte.

La collezione museale è composta prevalentemente di cartoni per affresco, ma durante il periodo di chiusura, grazie all’iniziativa dell’Amministrazione Comunale e alla generosità di alcuni privati, si è arricchita di mobili già appartenuti al Comolli e di alcune pregevoli tele ad olio opera dello stesso.

A partire dalla data di riapertura il Museo sarà visitabile una domenica al mese, secondo il calendario consultabile nella sezione del museo.

programma

  • sabato 25 settembre 2010
    ore 18,00 cerimonia di apertura
    ore 21,00 concerto nella chiesa abbaziale (vedi programma)
  • domenica 26 settembre 2010
    dalle ore 15,00 alle ore 18,30 visite guidate gratuite al museo Comolli

Per informazioni e dettagli: segreteria della Fondazione

agosto sottocosto

lunedì 23 agosto 2010 - dalle 14.30 alle 23.00
venerdì 27 agosto 2010 - dalle 14.30 alle 23.00

abbazia con illuminazione notturnaSpeciale pacchetto attivo in agosto per avvicinarsi a costi contenuti al mondo monastico medievale godendosi con pienezza lo splendore dell'abbazia di Morimondo.

 

L’iniziativa comprende:

  • laboratorio di miniatura medievale per adulti dalle 14,30 alle 18,30 (max 20 iscritti)
  • cena presso il ristorante “Il ristoro del Monastero” alle 19,30
  • visita guidata notturna all’abbazia a partire dalle 21,00 (turni con 25 iscritti)

Costo € 35,00 a persona

 

E’ possibile partecipare separatamente ad alcuni segmenti del pacchetto:

  • solo laboratorio miniatura € 20,00;
  • solo visita guidata notturna € 4,00.

Dal 5 agosto per prenotazioni inviare un fax al numero 02 94961919

laboratorio di miniatura

domenica 18 luglio - dalle 14.30 alle 18.30

lettera miniata da un codice prodotto a morimondoL’abbazia di Morimondo già nel XII secolo era sede di un importante Scriptorium la cui fervida attività durò molto tempo, tanto che nel tredicesimo secolo venne stilato un elenco dei codici di proprietà dell'abbazia: comprendeva 93 titoli.

La ricostruzione dello Scriptorium, possibile solo virtualmente attraverso la raccolta di riproduzioni fotografiche e microfilm della quasi totalità dei codici posseduti dall’abbazia nella seconda metà del XII secolo e dell’inizio del XIII secolo, costituisce uno degli scopi statutari della Fondazione stessa e del Museo dell’abbazia.

In relazione al successo ottenuto negli anni precedenti, viene riproposta la realizzazione di un laboratorio di miniatura.

Il laboratorio avrà carattere pratico e ogni partecipante sarà guidato nella preparazione degli utensili e dei materiali e nella realizzazione di una piccola miniatura.

L’impegno orario è di 4 ore e precisamente dalle 14.30 alle 18.30.

La quota di iscrizione è di 25,00 euro da versare il giorno del corso.

Per informazioni e prenotazioni: segreteria della Fondazione

 

settimana della cultura

venerdì 23 aprile 2010 - dalle 21.00 alle 23.00
sabato 24 aprile 2010 - dalle 21.00 alle 23.00

logo dell'iniziativa 2010In occasione della dodicesima edizione della 'Settimana della Cultura', promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, il Museo dell’Abbazia di Morimondo, la Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo e la Parrocchia di Santa Maria Nascente propongono per le giornate di venerdì 23 e sabato 24 aprile 2010 delle aperture serali e gratuite.

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00, senza necessità di prenotazione, sarà effettuata l’apertura straordinaria della mostra Deformis formositas formosa deformitas, visitabile sia in forma libera che guidata.

Per informazioni aggiuntive: segreteria della Fondazione

iniziative di primavera

iniziative di aprile

locandina delle giornate slow

Varie iniziative animano il comune di Morimondo nel mese di aprile.

  • lunedì 5
    Mercatino di Pasquetta

    Tradizionale fuori-porta milanese tra mercatini di artigianato locale e prodotti tipici
  • sabato 10 e domenica 11
    I mercatini originali Alto Adige

    Originali ricette e caratteristici sapori da gustare in un’atmosfera di festa scoprendo tra le bancarelle pregiate creazioni artigianali
    Animazione teatrale tra le casette di legno (sabato fino alle ore 22)
  • domenica 18
    Primavera Slow

    Mostra mercato dei prodotti delle CITTÀ SLOW e a marchio Parco del Ticino (dalle ore 10 alle ore 19)
    Concerto in Abbazia alle ore 17.00
  • domenica 25 aprile
    Al Sant di latée - Festa di San Giorgio

    Mercatini tradizionali e degustazione delle delizie prodotte nelle nostre terre secondo antiche ricette locali.
    Partecipazione dei produttori Campagna Amica della Coldiretti.
    Latte dalla stalla e laboratorio di preparazione del formaggio.

In queste giornate si potrà ammirare in tutta la sua bellezza il complesso abbaziale con speciali visite guidate; nel refettorio del Monastero continua la mostra di capitelli romanici e cistercensi “Deformis formositas, formosa deformitas”.

Per informazioni aggiuntive: comune di Morimondo.

 

XVIII edizione Giornata FAI di primavera

27 e 28 marzo 2010
apertura straordinaria di 590 monumenti in tutta Italia

uomo dei doloriLe giornate di primavera

Un grande spettacolo di arte e bellezza dedicato a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio artistico e naturalistico italiano.
E ambientato in centinaia di siti particolari, spesso inaccessibili ed eccezionalmente a disposizione del pubblico, 590 in tutte le Regioni.

Sabato 27 e domenica 28 marzo 2010 avrà luogo la diciottesima edizione della Giornata FAI di Primavera, una grande festa popolare che dalla sua prima edizione a oggi ha coinvolto più di 5.000.000 di italiani.

Giornate a Morimondo

Anche l'Abbazia di Morimondo partecipa quest'anno e in occasione delle giornate di primavera il Museo dell’Abbazia esporrà eccezionalmente al pubblico due opere rinascimentali:

  • il Crocifisso ligneo del Maestro di Morimondo
  • l’uomo dei dolori del Giampietrino.

Il crocifisso ligneo è scultura databile tra la fine del XV e l’inizio del XVI secolo, realizzata da un artista probabilmente appartenente alla bottega di Francesco Giramo, che sappiamo presente in abbazia per realizzare il coro ligneo firmato dallo stesso Francesco e datato 1522.

L’uomo dei Dolori è un dipinto trasportato su tela attribuibile a uno degli allievi milanesi di Leonardo e si caratterizza per l’impostazione prospettica scorciata, la leggera asimmetria, la forzatura del disegno anatomico, che sono tipici del Giampietrino.

Accesso e orari

L’allestimento delle opere è realizzato nel dormitorio monastico cui si accede direttamente dalla chiesa abbaziale (zona del transetto destro); variazione dell'ingresso segnalata in loco nel momento coincidente con la celebrazione della santa messa in abbazia (domenica ore 10,30).

Gli orari di ingresso sono i seguenti

  • sabato 27 dalle 10,00 alle 17,00
  • domenica 28 dalle 10,00 alle 17,00

Per informazioni: segreteria della Fondazione

Aperite portas

sabato 5 dicembre

un frammento di affreschi dello scriptoriumSi concludono le manifestazioni per i lavori di restauro del monastero di Morimondo con la una giornata composta da due differenti momenti.

ore 16.00 in sala capitolare: ingresso riservato a invitati

  • presentazione del volume
    I lavori di restauro del monastero di Morimondo
    a cura degli architetti Giovanni Carminati e Alessandro Rondena, direttori dei lavori di restauro
  • relazione
    Sistemi di prevenzione e difesa del complesso monastico
    a cura della Fondazione Hruby
  • visita guidata itinerante
    Il complesso monastico
    a cura della dottoressa Sandrina Bandera, Soprintendente ai Beni Artistici di Milano

ore 21.00 in chiesa abbaziale: ingresso libero

  • Concerto in Abbazia
    Canzoni di Fabrizio De Andrè e della Scuola genovese
    esegue Antonella Ruggiero

Per informazioni e prenotazioni: segreteria della Fondazione

Le quattro colonne di Cîteaux

sabato 3 ottobre 2009 - ore 9.45
domenica 4 ottobre 2009 - ore 10.30

la sala capitolare di morimondo - locandina dell'iniziativaIn occasione dell'875° anniversario dell'arrivo dei monaci cistercensi a Morimondo, la Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo e il Comune di Morimondo organizzano due significativi eventi dedicati a San Roberto di Molesme, Sant'Alberico, Santo Stefano Harding e San Bernardo di Chiaravalle, quattro figure chiave per la caratterizzazione e la diffusione del monachesimo cistercense.

Sabato 3 ottobre - convegno

  • ore 9.45 apertura convegno e saluto ai partecipanti
  • ore 10.00 Padre Giorgio Picasso, Abbazia di Seregno: I movimenti monastici nell'XI secolo
  • ore 10.30 Padre Giorgio Picasso, Abbazia di Seregno: L’ Esperienza e la spiritualità di San Roberto, nel contesto dei movimenti monastici dell’XI secolo
  • ore 10.45 Pausa
  • ore 11.15 Padre Antonio Montanari, Seminario vescovile di Pavia: Sant'Alberico e Santo Stefano Harding - Volontà e Intelletto
  • ore 11.45 Don Claudio Stercal, Facoltà teologica dell'Italia Settentrionale - Milano: S. Bernardo - la parola e l'azione. L'impronta bernardina nell'Ordine cistercense

Domenica 4 ottobre - messa solenne

  • ore 10.30 Solenne Santa Messa presieduta dal Reverendo Don Tommaso Georgeon, Abate dell’Abbazia Nostra Signora SS.Sacramento - Frattocchie (Roma)
  • ore 11.30 circa Presentazione del libro a fumetti: Una giornata a Morimondo - vita dei monaci nel medioevo

La Santa Sede ha concesso per questa giornata l'indulgenza plenaria.

Per informazioni e prenotazioni: segreteria della Fondazione

Giornate Europee del Patrimonio

sabato 26 e domenica 27 settembre 2009

logo dell'iniziativaIstituite nel 1991, le Giornate Europee del Patrimonio hanno come slogan quest'anno 'L'Italia tesoro d'Europa'.

"Le Giornate, volute per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico, per sviluppare nei cittadini europei la consapevolezza delle proprie radici comuni, sono un’occasione per condividere la straordinaria ricchezza del continente in cui viviamo e per imparare a conoscere ciò che è fonte di storia e identità: un’opportunità di sviluppo e creatività, nella convinzione che ogni esperienza genera passione e rispetto per ciò che si conosce."

L'abbazia di Morimondo partecipa all'iniziativa con due differenti momenti:

SABATO 26 SETTEMBRE

  • inizio alle ore 21.00
  • visita condotta dagli operatori didattici della Fondazione che guideranno i presenti nella visita dell'interno complesso monastico
  • la durata della visita sarà di circa un'ora e mezza

DOMENICA 27 SETTEMBRE

  • dalle ore 15,00 (primo ingresso) alle ore 17,30 (ultimo ingresso)
  • il pubblico potrà liberamente muoversi nell'intero monastero su un percorso strutturato grazie a un supporto di informazioni presenti nelle sale e al materiale che verrà distribuito all’ingresso
  • in ogni ambiente dell’intero percorso di visita saranno comunque presenti gli operatori didattici che su richiesta potranno fornire ulteriori notizie ai visitatori

Domenica 27 settembre saranno sospese le visite guidate pomeridiane.

Le iniziative sono gratuite e non occorre prenotazione.

laboratorio dimostrativo di miniatura

domenica 14 giugno - dalle 15.00 alle 16.00

lettera miniata da un codice prodotto a morimondoIn relazione al successo ottenuto dai corsi di miniatura realizzati nello scorso anno, viene proposto un laboratorio dimostrativo per la realizzazione di miniature già sperimentato il primo maggio.

Ogni partecipante potrà osservare le tappe per la preparazione degli utensili e dei materiali e la realizzazione di una piccola miniatura.

Le iniziali decorate e figurate uniche per la loro fattura, la precisa grafia dei manoscritti, la qualità della pergamena, la veste editoriale particolarmente curata sono caratteristiche dominanti della produzione libraria di Morimondo.

L’abbazia di Morimondo già nel XII secolo era sede di un importante Scriptorium, il cui patrimonio è andato disperso in seguito alla soppressione napoleonica.

Legandosi al lavoro di copiatura dei libri, necessità per ogni abbazia perchè i codici erano strumenti utili ai monaci per il proprio cammino spirituale, si propone quindi questo laboratorio.

L’impegno temporale è di 1 ora e precisamente dalle 15.00 alle 16.00.

La quota di iscrizione è di 3,00 euro da versare il giorno del laboratorio dimostrativo.

Per partecipare all'incontro è possibile registrarsi compilando il modulo di iscrizione.

Il laboratorio viene attivato con un numero minimo di 5 persone e al massimo possono partecipare 20 persone.
Solo nel caso in cui il limite massimo venga superato, il laboratorio potrà essere replicato nello stesso pomeriggio dalle 17.00 alle 18.00.

L'iniziativa sarà replicata in futuro.

 

La cultura è di tutti: partecipa anche tu

sabato 18 aprile 2009 - dalle 21.00 alle 23.00
sabato 25 aprile 2009 - dalle 21.00 alle 23.00

logo dell'iniziativaIn occasione dell'undicesima edizione della 'Settimana della Cultura', promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, il Museo dell’Abbazia di Morimondo, la Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo e la Parrocchia di Santa Maria Nascente propongono per le giornate di sabato 18 e 25 aprile 2009 delle visite guidate serali e gratuite.

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00, senza necessità di prenotazione, è prevista l’apertura straordinaria dell’abbazia di Morimondo con visita guidata agli ambienti monastici. Sarà possibile percorrere i luoghi di vita, di lavoro e di studio dei monaci coristi e conversi. Oltre alla chiesa, al chiostro e alla sala capitolare, la visita, consentirà - eccezionalmente in notturna - di soffermarsi in altri ambienti da poco recuperati: le sale di lavoro, lo scriptorium, il dormitorio, facendo sorgere la consapevolezza che anche gli spazi architettonici destinati a coristi e conversi hanno saputo conciliare due mansioni differenti nell’unico ideale cistercense.

Le visite guidate partiranno alle ore 21.00 e avranno la durata di circa un'ora e mezza.

Per informazioni aggiuntive: segreteria della Fondazione

 

La bellezza salverà il mondo

sabato 4 aprile 2009 - inizio alle 16.00

un fascio di luce sul leggio del coroLa Fondazione dell'abbazia di Morimondo con il Museo dell'abbazia e in collaborazione con il Comune di Morimondo, per presentare i restauri all'ala del monastero destinata ai conversi, propone per sabato 4 aprile una giornata dedicata al lavoro dei monaci dal titolo 'La bellezza salverà il mondo'.

L'appuntamento, preceduto dall'inagurazione delle sculture di Henry Rosenthall, proseguirà con due passi nella campagna circostante l'abbazia per la visita ai fontanili e alla marcita, tracce del lavoro dei monaci conversi.

Ritornando in abbazia, verrà presentata la prosecuzione dei lavori di restauro e si potrà partecipare a una visita guidata nell'ala ovest del monastero.

In serata, dopo un rinfresco in sala capitolare ispirato al menù monastico medievale, verrà presentato un momento di meditazione con immagini, letture e musiche.

Ecco in sintesi il programma

  • ore 16.00 in Piazza San Bernardo: inaugurazione delle sculture di Henry Rosenthall
  • ore 16.30 nei dintorni dell'Abbazia: visita ai fontanili e alla marcita
  • ore 17.30 nel monastero: presentazione e visita ai restauri dell’ala dei conversi
  • ore 19.30 in sala capitolare: buffet Medievale
  • ore 21.00 in abbazia: 'Il cammino dei monaci - dalla bellezza del creato, alla bellezza del creatore'

Per informazioni e prenotazioni: segreteria della Fondazione

 

corso di formazione

29 gennaio 2009 - 18 aprile 2009

l'abbazia in un affresco quattrocentescoRilanciando esperienze precedenti, la Fondazione e il Museo dell’Abbazia propongono nei primi mesi del 2009 un corso di formazione per collaboratori e operatori didattici rivolto a tutti coloro che, per titolo di studio o interesse, si dimostrano attenti alla valorizzazione e alla promozione del complesso monastico.

 

Il corso si propone di formare un gruppo di persone con diversi livelli di competenza che possa essere un valido supporto per l’attività didattica, l’accoglienza e l’accompagnamento dei gruppi di visitatori all’abbazia.

 

Il programma del corso, strutturato in lezioni e visite, prevede l’approfondimento dei temi legati alla storia e all’arte dell’abbazia e del suo museo.

 

Per partecipare al corso è necessario effettuare la preiscrizione che verrà regolarizzata nel corso del primo incontro.

 

programma corso
data e ora titolo incontro relatore
giovedì
29 gennaio
ore 21.00
Area storica: Storia e ideali dell’ordine benedettino e cistercense Don Mauro Loi
giovedì
5 febbraio
ore 21.00
Area artistico-architettonica: L'arte romanica Architetto Paolo Mira
giovedì
12 febbraio
ore 21.00
Area artistico-architettonica: L’arte gotica Architetti Piero Rimoldi e Paolo Mira
giovedì
19 febbraio
ore 21.00
Area storica: Dagli ideali alla realtà. Opzioni spirituali e ricadute economiche in un monastero cistercense Professoressa Maria Luisa Chiappa Mauri
giovedì
26 gennaio
ore 21.00
Area artistico-architettonica: L’architettura e la decorazione scultorea dei Cistercensi Architetto Piero Rimoldi
giovedì
5 marzo
ore 21.00
Area artistico-architettonica: La miniatura e la decorazione cistercense Dottoressa Sandrina Bandera
sabato
7 marzo
ore 15.00
Visita al complesso monastico: Visita, modalità e indicazioni Don Mauro Loi
sabato
14 marzo
ore 15.00
Visita al complesso monastico: Il Rinascimento a Morimondo Don Mauro Loi e dottoressa Sandrina Bandera
giovedì
19 marzo
ore 21.00
Area museale: Restauro del complesso monastico Architetti Sandro Rondena e Giovanni Carminati
giovedì
26 marzo
ore 21.00
Area museale: Realtà museale, figure professionali, fondazione, biblioteca, archivi Architetto Paolo Mira
sabato
28 marzo
ore 15.00
Verifica a cura del Museo dell'Abbazia
sabato
4 aprile
ore 16.00
Convegno: "La bellezza salverà il mondo" organizzato da Comune, Fondazione e Museo
giovedì
16 aprile
ore 21.00
Area legislativa: Norme sulla sicurezza Dottoressa Patrizia Morbidelli
sabato
18 aprile
ore 15.00
Area legislativa: Norme di primo soccorso Dottor Lidio Basla

 

Quota di partecipazione: 30,00 euro

Termine preiscrizioni: 22 gennaio 2009

Preiscrizioni: da effettuare telefonando alla segreteria o compilando il modulo on line.

Promemoria del corso aggiornato al 25 gennaio (pdf 32 KB) da scaricare.

 

Omnia possibilia sunt credenti

celebrazioni per la conclusione dei restauri del monastero

locandina delle iniziative celebrative

A cominciare dal 14 ottobre 2007 e fino all'ottobre 2008 presso l'Abbazia cistercense di Morimondo si terranno mostre e celebrazioni in preparazione all'apertura definitiva del cenobio monastico al pubblico e alla conclusione dei lavori di restauro.

Tutte le iniziative tendono a mettere in luce e a far conoscere meglio il periodo storico delle origini dell'abbazia fondata nel 1134.

 

GIORNATE CELEBRATIVE
celebrazioni per la conclusione dei lavori
mostra sul restauro del cenobio monastico

4 e 5 ottobre 2008

Maggiori dettagli all'apposita pagina

 

HIC LIBER EST SANCTE MARIE DE MORIMUNDO
mostra sui codici miniati di Morimondo

dal 6 aprile 2008 al 29 giugno 2008

Maggiori dettagli all'apposita pagina

 

TESORI IN VASO DI COCCIO
i bacini ceramici di Morimondo

dal 10 febbraio 2008 al 30 marzo 2008
chiusura prorogata al 25 maggio

Maggiori dettagli all'apposita pagina

 

LES CISTERCIENS... C'ÉTAIT DEMAIN
mostra sull'Abbazia di Morimond

dal 14 ottobre 2007 al 13 gennaio 2008

Maggiori dettagli all'apposita pagina

 

Giornate Europee del Patrimonio

sabato 27 settembre 2008 - inizio alle 21.00

logo dell'iniziativaIstituite nel 1991, le Giornate Europee del Patrimonio hanno come slogan quest'anno 'Le grandi strade della cultura: viaggio tra i tesori d'Italia'.

"Le Giornate, volute per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico, per sviluppare nei cittadini europei la consapevolezza delle proprie radici comuni, sono un’occasione per condividere la straordinaria ricchezza del continente in cui viviamo e per imparare a conoscere ciò che è fonte di storia e identità: un’opportunità di sviluppo e creatività, nella convinzione che ogni esperienza genera passione e rispetto per ciò che si conosce."

Tra i tesori d'Italia è inserita anche per la corrente edizione l'abbazia di Morimondo che nella serata di sabato 27 settembre a partire dalle ore 21.00 organizza un'apertura straordinaria con visita guidata agli ambienti monastici.

La visita prosegue nello Scriptorium del dodicesimo secolo dove il Museo dell’Abbazia ha allestito la mostra sul processo di produzione dei codici miniati dal titolo 'Hic liber est Abbatia Sancte Marie de Morimundo'.
Eccezionalmente la mostra sarà corredata da una proiezione con commento.

L'iniziativa è gratuita e non occorre prenotazione.

corso di miniatura

domenica 21 settembre 2008 - dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00

lettera miniata da un codice prodotto a morimondoL’abbazia di Morimondo già nel XII secolo era sede di un importante Scriptorium la cui fervida attività durò molto tempo, tanto che nel tredicesimo secolo venne stilato un elenco dei codici di proprietà dell'abbazia: comprendeva 93 titoli.

La ricostruzione dello Scriptorium, possibile solo virtualmente attraverso la raccolta di riproduzioni fotografiche e microfilm della quasi totalità dei codici posseduti dall’abbazia nella seconda metà del XII secolo e dell’inizio del XIII secolo, costituisce uno degli scopi statutari della Fondazione stessa e del Museo dell’abbazia.

In relazione al successo ottenuto dalla mostra ‘Hic liber est Sancte Marie de Morimundo’ dedicata ai codici miniati prodotti presso l'abbazia, viene riproposta la realizzazione di un corso di miniatura.

Il corso avrà carattere pratico e si terrà nel locutorium dell’abbazia di Morimondo.

Ogni partecipante sarà guidato nella preparazione degli utensili e dei materiali e nella realizzazione di una piccola miniatura.

L’impegno orario è di 4 ore e precisamente dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00.

La quota di iscrizione è di 25,00 euro da versare il giorno del corso.

Al termine della giornata verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il corso è a numero chiuso ed entro giovedì 11 settembre verrà data conferma della possibilità di partecipazione attraverso messaggio di posta elettronica all’indirizzo che verrà segnalato nella compilazione del modulo di iscrizione.

 

La settimana della cultura: una festa per tutti

sabato 29 marzo 2008 - dalle 21.00 alle 23.00

logo dell'iniziativaIn occasione della decima edizione de 'La settimana della Cultura', promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, la Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo e il Museo dell’Abbazia di Morimondo propongono per la giornata di sabato 29 marzo 2008 delle visite guidate serali e gratuite.

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00, senza necessità di prenotazione, è prevista l’apertura straordinaria dell’abbazia di Morimondo con visita guidata agli ambienti monastici: facciata e interno della chiesa abbaziale, chiostro e sala capitolare. La visita prosegue, eccezionalmente, nell’antico refettorio dove il Museo dell’abbazia ha allestita la mostra ‘Tesori in vasi di coccio sui 24 bacini ceramici medievali, che ornano la facciata della chiesa; una serie di pannelli illustrativi presenta la storia di questi manufatti, la loro origine, le tecniche di produzione, la diffusione in Italia e il loro impiego in architettura.

 

Natale 2007

In preparazione al Natale a Morimondo si terranno a due rappresentazioni teatrali di genere molto differente. Altre iniziative natalizie sono la mostra dei presepi e un concerto gospel.

 

Domenica 16 dicembre ore 18.00 - chiesa dell'abbazia di Morimondo

copertina del libroBARIONA O IL FIGLIO DEL TUONO
Racconto di Natale per cristiani e non credenti
di Jean-Paul Sartre

  • Drammaturgia di Paolo Bignamini
  • Interpreti Luciano Mastellari
  • Scelta brani ed esecuzione al pianoforte di Giovanna Colombo, Debora Chiantella
  • Progetto e regia di Paolo Bignamini e Paolo Bignamini
  • Produzione ScenAperta – Polo Teatrale dell’Altomilanese
  • Organizzazione Carlo Grassi.

La serata è curata dal Rotary Club di Abbiategrasso

Ingresso libero

Maggiori dettagli su Bariona e su ScenAperta

 

 

Domenica 23 dicembre ore 15.30 - Casa di Riposo

GLI ANGELI DI NATALE

Recita dei bambini e dei ragazzi dell’oratorio San Riccardo di Morimondo.

Ingresso libero

 

aggiornamento 13 agosto 2011