laboratorio miniatura

IN PERIODO EMERGENZA COVID

I LABORATORI SI SVOLGERANNO CON UN MASSIMO DI 10 PARTECIPANTI

CHE DOVRANNO INDOSSARE MASCHERINA E GUANTI

E MANTENERE ADEGUATO DISTANZIAMENTO

VERIFICARE REALE ATTIVAZIONE IN HOMEPAGE

lettera miniata da un codice di morimondo

L’abbazia di Morimondo già nel dodicesimo secolo era sede di un importante Scriptorium la cui fervida attività durò molto tempo, tanto che nel tredicesimo secolo venne stilato un elenco dei codici di proprietà dell'abbazia: comprendeva 93 titoli.

Accanto al progetto di ricostruzione dello Scriptorium, possibile solo virtualmente attraverso la raccolta di riproduzioni fotografiche e microfilm, la Fondazione e il Museo dell'abbazia mettono a disposizione del pubblico le competenze dei propri operatori per l'attivazione di laboratori didattici di miniatura.

Il laboratorio è suddiviso in una parte teorica e una pratica.

Collocata idealmente tra la seconda metà del XII secolo e i primi decenni del XIII, epoca che corrisponde al momento di maggiore attività dello scriptorium medievale dell’abbazia, la parte teorica, con differenti modalità di approccio e approfondimento dei contenuti a seconda del tipo di utente, esamina le problematiche legate alla gestione di uno scriptorium, quali l’organizzazione del lavoro, la suddivisione delle mansioni, l’autosufficienza monastica, la trasformazione e manipolazione delle materie prime, attraverso il riferimento ai ricettari dell’epoca, e l’importazione di alcuni materiali esotici, resa più praticabile dopo la prima crociata.

La parte pratica consiste nell’esecuzione di un dipinto miniato, ricostruendo le fasi di esecuzione e la tecnica pittorica, ed utilizzando materiali e attrezzi dell’epoca, oppure, ove necessario per motivi di igiene o sicurezza, loro equivalenti moderni. Tale ricostruzione si fonda sulla lettura dei ricettari e sull’esame delle miniature medievali.

Il laboratorio è disponibile anche in una versione adatta agli alunni.

Laboratorio per adulti

miniatura da un codice di morimndo

Si tratta di un laboratorio di ricostruzione, come sopra descritto.

Viene attivato

  • con un numero minimo di 5 e un numero massimo di 15 iscritti
  • la domenica secondo quanto indicato nella sezione incontri programmati
  • anche su prenotazione in giorni e orari da concordare per gruppi di almeno 5 partecipanti.

Le due parti teorica e pratica si articolano con le seguenti modalità:

  • la prima parte (parte A), dedicata ai materiali e agli attrezzi, si svolge dalle 14:30 alle 16:30 e si ripete sempre identica tutti i mesi
  • la seconda parte (parte B), dedicata alle fasi operative e alla realizzazione della miniatura, si svolge dalle 16:30 alle 18:30, avrà ogni volta tematiche differenti (vedi sezione Calendario incontri)

In alcune date il laboratorio è offerto in un'edizione breve di sole 2 ore.

contributi di partecipazione sono i seguenti

  • parte A 13,00 euro
  • parte B 13,00 euro
  • parte A + parte B 25,00 euro
  • 1 parte A + 3 parti B 45,00 euro
  • se edizione breve 13,00 euro

Il contributo di partecipazione va versato tramite bonifico bancario (IT24L0503432380000000010700) prima di effettuare l'iscrizione.

Nel caso in cui il laboratorio, per mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, non venisse attivato, l'iscritto potrà decidere se

  • avere il rimborso della cifra versata
  • utilizzare la cifra versata per seguire laboratorio in altra data

Non è necessario portare alcun materiale.

Appuntamento per gli iscritti presso la biglietteria in piazza Municipio 4

  • 28 marzo 2021 - L'erbario medievale - laboratorio annullato
  • 20 giugno 2021 - Animali veri e fantastici (locandina jpg - 666KB) - iscrizioni chiuse
  • 26 settembre 2021 - Hortus pictus: dipingere l'erbario medievale (locandina jpg - 2,27MB) - iscriviti

Per ulteriori informazioni: segreteria della Fondazione.

Oro e porpora

Nel periodo che precede il Natale (in genere nell'ultima domenica di novembre) vengono proposti laboratori di miniatura e di candele.

Vedi dettagli edizione speciale Natale 2021